La canzone di Marinella

Fabrizio De André ha cantato per la prima volta “La canzone di Marinella” nel 1964. Sono passati quasi 50 anni, ma questa è ancora una delle canzoni italiane più famose.

Il testo della “Canzone di Marinella” è quasi una poesia, per questo motivo il cantautore Fabrizio De André utilizza i verbi al passato remoto.

Ecco il video della canzone:

Ed ora ecco qui il testo:

Questa di Marinella è la storia vera,
che scivolò nel fiume a primavera,
ma il vento che la vide così bella
dal fiume la portò sopra a una stella.

Sola senza il ricordo di un dolore
vivevi senza il sogno d’un amore,
ma un re senza corona e senza scorta
bussò tre volte un giorno alla tua porta.

Bianco come la luna il suo cappello,
come l’amore rosso il suo mantello,
tu lo seguisti senza una ragione
come un ragazzo segue un aquilone.

E c’era il sole e avevi gli occhi belli,
lui ti baciò le labbra ed i capelli
c’era la luna e avevi gli occhi stanchi
lui pose le sue mani sui tuoi fianchi.

Furono baci e furono sorrisi,
poi furono soltanto i fiordalisi,
che videro con gli occhi delle stelle
fremere al vento e ai baci la tua pelle.

Dicono poi che mentre ritornavi
nel fiume chissà come scivolavi
e lui che non ti volle creder morta
bussò cent’anni ancora alla tua porta.

Questa è la tua canzone Marinella,
che sei volata in cielo su una stella
e come tutte le più belle cose
vivesti solo un giorno come le rose

e come tutte le più belle cose
vivesti solo un giorno come le rose…

 

"La canzone di Marinella"

View Results

Loading ... Loading ...



Il passato remoto

Inizio
Congratulazioni - hai completato Il passato remoto. Hai totalizzato %%SCORE%% su %%TOTAL%% La tua performance è stata valuatata come: %%RATING%%
Your answers are highlighted below.
Ritorno
Gli elementi ombreggiati sono completi
12345
FIne
Ritorno


2 thoughts on “La canzone di Marinella

  1. Mi piace molto il tuo sito, che mi permette di imparare a la perfezion el italiano.
    Gracias mille Signora.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>